Una collezione da "Mille e una notte"

giovedì 29 giugno 2017









Buondì. Molti ci conoscono da quando abbiamo cominciato a raccontarvi chi siamo, cosa facciamo, cosa ci piace, cosa combiniamo nel tempo libero e quelli che si sono presi la briga di venirci a trovare di persona - anche da molto lontano - che da clienti in alcuni casi si sono trasformati in amici, sanno che la ricerca e la curiosità, oltre che la passione per il nostro lavoro, ci hanno sempre accompagnato nel nostro cammino. E lo saranno ancora per molto, spero.

Per alcuni di voi - come noi del resto  - che per tanti anni si sono innamorati dei toni polverosi e rassicuranti del rustico elegante o del "country chic", una collezione come quella che stiamo presentando nel nostro dehors in occasione dei "Mercoledì del Cuore", potrà sembrare un po' azzardata, ma c'è un perché.

Uno, ci strapiace ed è la conditio sine qua non di ogni cosa in cui ci tuffiamo. E poi , crediamo che non ci sia nulla, al momento, di più azzeccato e convincente - e non solo alla luce delle tendenze contemporanee - da accompagnare e con cui interpretare il tema scelto dai commercianti di Via Giorgio Regnoli per quest'anno: la narrazione fantastica. 

Per l'occasione la via si è così trasformata in "Una strada... tante favole": ognuno di noi ha portato il suo 'racconto', appunto, immerso nella magiche atmosfere estive ricreate anche grazie alle luci soffuse e alle lanterne boho di Blanc Mariclò, e dagli eventi festosi, le sane chiacchiere, il buon cibo e i concerti organizzati in centro. 

E così è stato e lo sarà ancora amici, tempo permettendo. 

Un viaggio tra Oriente e Occidente, alla scoperta dell'unicità e dello stile, quello in cui abbiamo deciso di accompagnarvi nelle serate dei mercoledì di Forlì nel Cuore. A farvi sognare, i cuscini ikat artigianali in velluto e seta di Les Ottomans, uno spettacolo da "Mille e una notte" che vi abbiamo raccontato anche su La casa in ordine, il magazine per vivere la casa con stile.

Passate a trovarci. E se abitate lontano, fateci sapere cosa ne pensate di questo cambio di rotta. Crediamo profondamente che per chi fa questo mestiere, come per un marinaio, navigare sia davvero indispensabile o, per dirla come va detta che... Navigare necesse est.

---------------------------------------------------------------------------------------------------
Foto di Bertrando Di Renzo (nella foto) designer di Les Ottomans.